Life Climark | REGOLAZIONE DELL’AQUA
2553
page-template-default,page,page-id-2553,page-child,parent-pageid-2653,wp-featherlight-captions,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1200,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-17.0,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.7,vc_responsive

REGOLAZIONE DELL’AQUA

Gli attuali modelli di previsione del cambiamento climatico nel contesto mediterraneo prevedono rispetto alle precipitazioni un cambiamento nel regime delle piogge, vedendosi ridotta la quantità di pioggia annuale e modificata la sua distribuzione durante tutto l’anno. Pertanto, le previsioni di una maggiore penuria d’acqua e di un aumento delle temperature causeranno scenari di siccità, dove le piante avranno bisogno di più acqua per sopravvivere (evapotraspirazione), e con questa scarsità o non disponibilità ci sarà una perdita di crescita e cambiamenti nella struttura dei boschi.

Nell’ambito del progetto CLIMARK, sarà studiato come le piante utilizzano l’acqua per crescere, immagazzinando così il carbonio in diverse formazioni forestali rappresentative del contesto mediterraneo e sotto diversi trattamenti e modelli di gestione forestale. In questo modo si conosceranno le specie e le strutture forestali più efficienti nell’uso dell’acqua.

Aigua
Aigua