Life Climark | AZIONI E CALENDARIO
2454
page-template-default,page,page-id-2454,page-child,parent-pageid-2687,wp-featherlight-captions,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1200,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-17.0,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.7,vc_responsive

AZIONI E CALENDARIO

Inizio del progetto: 1 ottobre de 2017

Fine del progetto: 30 novembre de 2021

 

In tutto, serà implementato un totale di 28 azioni nel corso degli anni 2017 e 2021.

Azioni preparatorie (Azioni “A)


Diagnosi ambientale delle aree di azione, in accordo con i titolari delle proprietà selezionate per l’esecuzione delle azioni dimostrative, caratterizzazione e diagnosi del soprassuolo, progettazione di protocolli e definizione della linea di base e la identificazione di aziende locali con necessità di compensazione.

 

 

Azioni d’implementazione (Azioni “C”)


    • Implementazione di vari metodi di gestione forestale su differenti formazioni boschive (Pinus halepensis, P. sylvestris, P. nigra, Quercus suber, Q. faginea) e ripopolamento per caratterizzare l’impatto ottenuto sugle indicatori selezionati (carbonio, acqua e biodiversità).

 

    • Progettazione di un nuovo strumento per promuovere la gestione forestale multifunzionale con la creazione di un mercato dei crediti climatici. Verrà realizzata una prova pilota di compensazione delle emissioni e saranno adattati i mercati esistente in Catalogna e nel Veneto (Italia).

 

    • Azioni di replica e trasferimento in Catalogna e in Italia e consulenza alle entità che desiderino replicare parti del progetto.

 

Azioni di monitoraggio (Azioni “D”)


Valutazione dell’impatto della gestione forestale delle azioni attuative sugli indicatori ambientali scelti. Un comitato di esperti garantirà la qualità tecnica e l’adeguamento degli obiettivi.

 

Azioni per la comunicazione e la diffusione dei risultati (Azioni “E”)


Queste azioni sono rivolte a utenti potenziali, siano essi promotori (associazioni di proprietari, comuni, dirigenti, tecnici…) o acquirenti (imprese locali e regionali) di crediti climatici. Comprende anche azioni per la diffusione dei risultati e networking a livello nazionale e internazionale.

 

Azioni di gestione del progetto e monitoraggio dei progressi (Azioni “F”)


Con queste azioni si mira a garantire un ottimale sviluppo tecnico, amministrativo e finanziario del progetto.